Come sempre vi consiglio solo ciò che trovo funzionale e funzionante, e dopo averlo provato. Spesso vi linko il mio codice di affiliazione, ma non sempre e non al punto da diventare ragione della segnalazione (se c’è meglio, e vi ringrazio), ma il punto è: darvi consigli risolutivi, affinché il tempo che ho speso io sia risparmiato a voi, che in cambio trovate utile il mio blog e, possibilmente, tornate a fruirne. Mi sembra uno scambio equo.

Fatture in Cloud è certamente il miglior software italiano per la gestione (anche auto-gestione) amministrativa e fiscale, che naturalmente risolve alla perfezione il “problema” della fatturazione digitale. Scalabile, modulare, connesso quanto si vuole (da “per nulla” a “totalmente”) con il proprio commercialista, ha tutte le funzioni necessarie per il 95% delle necessità di una PMI italiana, di ogni comparto.

Quella di Fatture in Cloud è una storia bellissima (che vi risparmio adesso, ma vi invito a leggere, ad esempio qui) di una piccola start-up cresciuta davvero in fretta, e questo “solo” perché si è stati in grado di svecchiare il terribile e anti-intuitivo mondo della gestione contabile con interfacce funzionali e “smart”.

Impossibile ed inutile anche citarvi tutte le funzionalità: conviene provarle e verificare in prima persona quanto intuitiva sia la meccanica e ottima la user-experience, anche perché, da questo link che vi propongo, avrete diritto a 2 mesi di prova (anziché 1) gratuiti .

E, sempre a proposito di spese e fatturazione automatizzata, di gestione contabile della baracca nel modo più semplificato possibile. Parliamoci chiaro: per quanto si voglia restare sobri negli acquisti su Amazon, accade che lo si faccia (inutile spiegare a voi qui il perché) ed è chiaro che accadrà sempre più spesso. Anche per le necessità aziendali: dalla cancelleria ai beni di consumo, dagli Amazon basics e fino alle necessità più assurde e introvabili altrove.

Per cui, visto che con il servizio Amazon Business adesso la gestione contabile e della fatturazione (anche digitale) sono a dir poco spettacolari, il mio consiglio è di crearvi un account business e automatizzare tutto il flusso e sfruttare tutti i vantaggi.
Anche perché l’integrazione con Fatture in Cloud è perfetta.

In pratica: fai un acquisto aziendale su Amazon, ti metti a credito l’iva e a costo l’imponibile speso, classifichi se vuoi l’acquisto e, dopo uno o due giorni, hai la fattura digitale già caricata in automatico sul tuo account FiC, senza correre il rischio di dimenticarne per strada qualcuna e senza perdere quel maledetto tempo nella gestione, richiesta fattura, caricamento e tanti ecc.

Provare per credere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here